Le adozioni collettive a distanza

Opera Don Bonifacio / Cosa facciamo  / I progetti di solidarietà nel mondo / Le adozioni collettive a distanza

LE ADOZIONI COLLETTIVE A DISTANZA

Diocesi Cattolica di Orlu, Stato di Imo – Nigeria

CHE COS’E’ IL SOSTEGNO A DISTANZA
Il sostegno a distanza è lo strumento che consente ai bambini nigeriani di diventare dignitosi protagonisti del loro futuro e di quello della loro Terra.
Offre loro la possibilità di crescere dove sono nati, vivere con la loro famiglia nella continuità delle loro origini, culture e tradizioni.
Il sostegno a distanza evita che i bambini subiscano lo sfruttamento del lavoro minorile, largamente diffuso tra le popolazioni africane e che non risparmia la Nigeria.
La dignità dei bambini, in qualunque parte del mondo siano nati, ha la stessa valenza e pertanto il loro diritto all’istruzione e alla salute è da ritenersi sacro ed inviolabile.
Queste le ragioni per cui Opera Don Bonifacio promuove il sostegno collettivo a distanza a favore di numerosi bambini.

Sostegno a distanza
Sostegno a distanza

SOSTEGNO A DISTANZA E DIRITTO ALLA VITA
Il diritto alla vita deve essere garantito ad ogni essere umano, poiché ogni uomo è stato creato ad immagine e somiglianza di Dio.
Con il sostegno a distanza il diritto alla vita viene tutelato nella sua totalità, dà ai bambini la possibilità di vivere un’infanzia priva di ingiustizie.
In Nigeria, la maggior parte dei bambini, è costretta a lavorare per strada vendendo banane, noccioline e uova, e spaccando pietre per aiutare la propria famiglia.

Un altro problema della società nigeriana è la malnutrizione, dovuta ad un regime alimentare inadeguato, che causa un’alta mortalità infantile.
Il diritto alla vita, deve essere tutelato e attraverso l’istruzione, i bambini, con la consapevolezza della loro condizione, potranno apprendere, nel corso del tempo, come intervenire per realizzare un cambiamento.
Il sostegno a distanza pone attenzione alla loro educazione,e impedisce loro di vivere una dura realtà, creando pari opportunità di crescita.

CHI BENEFICIA DEL SOSTEGNO A DISTANZA
Beneficiaria del sostegno collettivo è l’intera comunità dei bambini e non il singolo.
Il fine è quello di favorire in maniera egualitaria la loro crescita, per evitare che la scelta dei benefattori possa creare rivalità tra i bambini.
La loro educazione sarà così orientata verso la cultura della solidarietà.
Insegnando loro a vivere nell’amore verso il prossimo, che è una componente indispensabile per la formazione, il futuro del loro Paese li vedrà costruttori di pace.

Chi beneficia del sostegno a distanza

PERCHÉ’ È NECESSARIO IL SOSTEGNO A DISTANZA
In Nigeria le scuole sono a pagamento e le famiglie che possono permettersi di pagare la retta scolastica sono poche.
Perché l’istruzione sia un diritto per tutti i bambini e un passe-partout per la loro crescita, è necessaria la generosità .

CHI COLLABORA AL SOSTEGNO A DISTANZA
Tutti possono collaborare al sostegno a distanza sia singolarmente che in gruppo.
Un gruppo può essere costituito da più famiglie, da amici, da una scolaresca, dai colleghi di ufficio o dal personale di un’azienda che insieme decidono di intraprendere un sostegno a distanza.
Il sostegno a distanza può anche essere un’alternativa ai regali di Natale o alle bomboniere di un evento.

Chi collabora al sostegno a distanza
Come si attua il sostegno a distanza

COME SI ATTUA IL SOSTEGNO A DISTANZA
Il sostegno a distanza costa meno di un euro al giorno.
Con 25 euro al mese si consente ai bambini di Orlu di frequentare la scuola.
Per avviare un sostegno a distanza è sufficiente effettuare un versamento mensile (€ 25), bimestrale (€ 50), trimestrale (€ 75), semestrale (€ 150) o annuale (€ 300) e specificare nella causale “Adozione e l’anno di riferimento” utilizzando il bollettino postale di c/c n. 37217999 intestato a “Associazione Opera Don Bonifacio Azione Verde Onlus”.

Il bollettino va completato con l’esatta indicazione dei propri dati, nome, cognome, indirizzo o, nel caso si tratti di un gruppo, i dati di uno solo dei componenti del gruppo. In tal caso si abbia cura che i bollettini siano compilati sempre con i medesimi dati.
Il sostegno può essere attuato anche con bonifico bancario ripetitivo (scarica modulo).
Per ogni altra informazione o chiarimento:
adozioni@azioneverde.org
oppure contatto telefonico al 0835 388805.

SCARICA LA MODULISTICA:



Guarda il nuovo video!!